Il ministero della salute delle isole canarie ha lanciato una campagna di sensibilizzazione sui rischi del COVID-19. Con questa iniziativa, il Ministero cerca di sottolineare i rischi per la salute derivanti dal non seguire le linee guida sanitarie anche in famiglia, ricordando che i principali focolai di infezioni da COVID-19 che si stanno verificando nelle Isole Canarie, oltre a quelli tra la popolazione migrante, sono stati registrati nelle riunioni di famiglie e amici.

Sotto lo slogan “L’ultimo regalo”, lo spot realizzato in due versioni (lunga e corta) mostrano una famiglia che si riunisce per festeggiare il compleanno del padre. Nessuno dei membri della famiglia si lava le mani, indossa una mascherina, mantiene una distanza di sicurezza o evita contatti ravvicinati come baci e abbracci.

Dopo aver spento le candeline, l’anziano festeggiato apre l'”ultimo regalo”, un respiratore, che è quello di cui ha bisogno nella scena successiva, in quanto viene visto ricoverato nel reparto di terapia intensiva di un ospedale dopo aver contratto il COVID-19 perché nessuno dei suoi familiari ha rispettato le raccomandazioni sanitarie per prevenire l’infezione.

Tag