Arte e design, vivere e pensare in carta e cartone

Arte e design, vivere e pensare in carta e cartone, questo il titolo della mostra organizzata presso il Museo Diocesano di Milano (12/04/2011 – 29/05/2011), a cura di Paolo Biscottini e promossa da Comieco, che propone una sintesi di linguaggi espressivi in carta e cartone declinati in opere d’arte e pezzi di design.

Arte e design, vivere e pensare in carta e cartone, questo il titolo della mostra organizzata presso il Museo Diocesano di Milano (12/04/2011 – 29/05/2011), a cura di Paolo Biscottini e promossa da Comieco, Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica, che propone una sintesi di linguaggi espressivi in carta e cartone declinati in opere d’arte e pezzi di design: questo vedrà il visitatore coinvolto in un percorso frutto di ricerche che Comieco conduce da oltre dieci anni.

La mostra tenta di fare il punto sull’estetica della carta, riciclata e non solo, con “23 designer”:http://www.museodiocesano.it/ElencoArtisti.pdf (PDF) di profilo anche internazionale, come Frank O. Gehry, Shigeru Ban, Nicoletta Savioni e Giovanni Rivolta, Sandra Di Giacinto, Giorgio Caporaso, Marco Giunta, e 21 artisti tra cui Sabrina Mezzaqui, Perino&Vele, Chris Gilmour, Angela Glajcar, Pietro Ruffo impegnati nell’interpretare i propri progetti creativi attraverso la carta e il cartone.

Il “Museo Diocesano”:http://www.museodiocesano.it/ si addentra sempre di più nelle vicende del contemporaneo e naturalmente manifesta un grande interesse nei confronti del design, posto in questa circostanza in parallelo ad un percorso artistico di grande raffinatezza.
*La carta diventa il binario su cui far scorrere i temi dell’immaginazione e della creatività che sono a fondamento dello stesso design*. Il museo intende guardare all’opera d’arte e pensare al design cercando di cogliere le connessioni tra due mondi da sempre in rapporto tra loro.

Catalogo illustrato, con introduzione di Paolo Biscottini (Arte) e Irene Ivoi (Design).

Related Posts