Amazon porta Transparency anche in Italia per prevenire la contraffazione

Amazon annuncia l’espansione di Transparency, il suo servizio di tracciabilità dei prodotti, anche in Italia, Francia, Germania, Spagna, Regno Unito, India e Canada.

Se i brand utilizzano Transparency per applicare dei codici univoci ai propri prodotti, i clienti, i brand stessi, Amazon e le altre parti coinvolte nella filiera di distribuzione possono verificare l’autenticità di ogni singola unità di un prodotto, proteggendo al meglio i marchi e i clienti dalla contraffazione su larga scala.

La tracciabilità di ogni singolo prodotto è il modo più efficace per affrontare e prevenire la contraffazione lungo tutta la filiera di distribuzione e l’espansione geografica di Transparency rappresenta il più recente investimento di Amazon in soluzioni tecnologiche scalabili per prevenire la contraffazione.

“La contraffazione è un problema per l’intera industria, con riferimento sia alle vendite online che offline. Crediamo che le soluzioni più efficaci per prevenire la contraffazione siano fondate sulle partnership che combinano l’innovazione tecnologica di Amazon con l’ampia conoscenza e le competenze dei brand” ha commentato Dharmesh Mehta, Vice President Customer Trust and Partner Support di Amazon. “Abbiamo creato Transparency per fornire ai brand una soluzione semplice e scalabile che permetta tanto ai brand quanto ad Amazon di verificare l’autenticità dei prodotti lungo la filiera di distribuzione, impedendo che i prodotti contraffatti possano raggiungere il cliente.”

Cos’è Transparency?


Transparency è un servizio di tracciabilità del prodotto che permette la creazione di un codice univoco per ogni unità. I brand applicano questi codici ai loro prodotti e, ogni volta che uno di questi viene ordinato su Amazon, Amazon esegue la scansione del codice e lo verifica per garantire che solamente le unità autentiche possano raggiungere i clienti.

Inoltre, i clienti possono utilizzare un’app per dispositivi mobili che permette di scansionare il codice e verificare l’autenticità dei prodotti, indipendentemente da dove li abbiano acquistati. I brand possono utilizzare Transparency anche per comunicare informazioni univoche relative a ciascuna unità prodotta, come la data ed il luogo di produzione, o ulteriori dettagli (ad esempio, gli ingredienti).

Più di 4.000 brand sono registrati su Transparency negli Stati Uniti, dalle startup alle aziende di Fortune 500, e centinaia di brand continuano ad iscriversi al servizio ogni mese. Questi brand hanno generato oltre 300 milioni di codici univoci, consentendo ad Amazon di bloccare in modo proattivo oltre 250.000 prodotti contraffatti prima che raggiungessero i clienti. Con riferimento ai prodotti interamente tracciabili con Transparency, nel 2019 non è pervenuta alcuna segnalazione di contraffazione da parte dei relativi brand o dei clienti che abbiano acquistato su Amazon delle unità di tali prodotti.

La Settimana Grafica

Iscriviti alla Settimana Grafica

Rimani aggiornato su tutto quello che accade nelle Arti Grafiche e nella comunicazione, iscriviti ora alla nostra newsletter settimanale.


ai sensi dell'art. 13 Reg. UE 2016/679 e acconsento al trattamento dei dati personali

Rispondi