42 milioni di italiani online per oltre 4 ore al dì

La total digital audience a maggio ha raggiunto il 70,6% della popolazione di 2+ anni, pari a 42,2 milioni di individui online nel mese. Nel giorno medio hanno navigato 33,9 milioni di individui, online in media per 4 ore e 23 minuti a persona

Audiweb ha pubblicato i dati della total digital audience del mese di Maggio 2019: il 70,6% della popolazione, pari a 42,2 milioni di individui è online. Nel giorno medio risultano online 33,9 milioni di utenti, collegati in media per 4 ore e 23 minuti.

LA SETTIMANA GRAFICA
ISCRIVITI ORA!

Maggio registra un incremento di utenti unici nel giorno medio pari all’1,8% rispetto ad aprile 2019 e, più in dettaglio, vede online da computer 11,2 milioni di persone (+4,3% rispetto ad aprile), 4,8 milioni da tablet (+2%) e 29,4 milioni da smartphone (+1,8%).

ADVERTISING

L'ARTICOLO CONTINUA SOTTO

Per quanto riguarda il profilo tracciato da Audiweb sui navigatori, gli uomini sono di poco superiori alle donne (58% a 54,4%), mentre entrando nel dettaglio delle fasce d’età, nel giorno medio hanno navigato almeno una volta circa l’82% dei 18 – 24enni (3,6 milioni) e dei 35 – 44enni (7,3 milioni), l’84,8% dei 25 – 34enni (5,8 milioni) (il segmento della popolazione maggiormente interessato alla Rete), l’80% dei 45 – 54enni (7,7 milioni), il 69% dei 55 – 64enni (5,6 milioni) e il 26,6% degli over 64 anni (3,6 milioni).

Per quanto riguarda la provenienza geografica, nel giorno medio gli italiani collegati dal Nord Ovest sono 59,4% della popolazione, il 56,2% della popolazione dal Nord Est, il 57,1% dal Centro e il 54,7% dell’area Sud e Isole.

Tra le prime tipologie di siti e applicazioni più visitati a maggio, troviamo confermate le sotto-categorie “Search”, con il 95,8% degli utenti online nel mese, “Member Communities” – la categoria che raggruppa i siti e le app dei Social Network, con l’89,1% degli utenti e “Internet Tools/Web Services” – dedicata a servizi e strumenti online – con l’88,5% degli utenti.

ADVERTISING

L'ARTICOLO CONTINUA SOTTO

Seguono poi le sotto-categorie che raggruppano siti e applicazioni dedicati all’intrattenimento e all’informazione, come: Video/Movies, con l’88,1% degli utenti online nel mese, “General interest portals & communities” che raggruppa siti e app di portali generalisti e communities di interessi, con l’87,9% degli utenti e “Current events & global news” – i siti e le applicazioni delle testate giornalistiche online con l’84,9% degli utenti.

Interessante l’analisi istantanea fatta da Datamediahub sul ‘quasi’ raddoppio della digital audience italiana di Spotify in un solo anno.


In copertina, foto di Rachel Scott da Pixabay

Related Posts
La nuova Legge UE per l'intelligenza artificiale
Leggi di più

La nuova Legge Europea per l’intelligenza artificiale

L'Europarlamento ha approvato una legge rivoluzionaria sull'intelligenza artificiale (IA), stabilendo nuovi standard normativi che vietano specifiche applicazioni di IA. Questo include il divieto di sistemi di categorizzazione biometrica e l'acquisizione massiva di immagini facciali dal web o da videocamere di sicurezza per creare database destinati al riconoscimento facciale. Inoltre, la legislazione proibisce l'uso di tecnologie per l'analisi delle emozioni nei luoghi di lavoro e nelle istituzioni scolastiche, nonché l'implementazione di sistemi di valutazione sociale e metodi di polizia predittiva.