1Password

1Password continua a crescere, anche nel fatturato

1Password, un punto di riferimento nel settore della sicurezza delle identità, ha annunciato di aver superato i 250 milioni di dollari in entrate ricorrenti annuali (ARR). La crescita del fatturato è stata sostenuta dal slancio del segmento business di 1Password, con il fatturato business-to-business che è cresciuto del 50% su base annua e ora rappresenta due terzi del fatturato totale dell’azienda.

LA SETTIMANA GRAFICA
ISCRIVITI ORA!

La rapida adozione del lavoro remoto o ibrido e l’aumento del numero di applicazioni cloud e dispositivi hanno incrementato la complessità dei requisiti di sicurezza aziendale più velocemente di quanto i fornitori tradizionali possano stare al passo. Di conseguenza, le imprese si stanno rivolgendo a 1Password per assicurare l’accesso alle risorse aziendali migliorando al contempo la produttività e la soddisfazione dei dipendenti, indipendentemente dalla loro ubicazione o dalle applicazioni o dispositivi che utilizzano. Dal suo lancio nel 2018, 1Password Business ha ampliato il suo portafoglio clienti includendo organizzazioni innovative come ALDO Group, Calm, Datadog, Docebo, Figma, Golden State Warriors, Snap Inc., Wealthsimple e The Scotts Company, tra gli altri.

1Password

1Password ha lanciato la sua soluzione aziendale cinque anni fa per rispondere alla domanda di mercato di una sicurezza delle identità sicura e comoda, ed è ora adottata da imprese di tutte le dimensioni. Le aziende di piccole e medie dimensioni spesso si affidano a 1Password come nucleo della loro infrastruttura di sicurezza delle identità. Le organizzazioni più grandi incorporano 1Password come componente essenziale delle architetture di gestione delle identità e degli accessi (IAM) per garantire l’accesso sicuro al crescente volume di applicazioni aziendali e dati non gestiti centralmente dai team IT.

ADVERTISING

L'ARTICOLO CONTINUA SOTTO

“Il mondo ha subito una trasformazione profonda nel modo in cui lavoriamo, e 1Password sta inaugurando una nuova era per la sicurezza dove i clienti non devono mai scegliere tra sicurezza e comodità,” ha dichiarato Jeff Shiner, CEO di 1Password. “Il mercato ha risposto in modo eclatante al nostro approccio: la domanda degli stessi utenti ha alimentato la nostra rapida adozione come strato essenziale del tech stack di sicurezza. Anche se siamo orgogliosi dei traguardi raggiunti, crediamo che questo sia solo l’inizio del nostro viaggio verso un futuro più sicuro per tutti.”

1Password

L’anno scorso, 1Password si è unita alla FIDO Alliance insieme a Apple, Microsoft e Google per contribuire a costruire soluzioni di login più sicure, semplici e veloci per tutti. Da allora, l’azienda ha rilasciato la possibilità di salvare e accedere a siti web e app con chiavi passiva su tutti i dispositivi ed ecosistemi. Ha anche lanciato una nuova offerta, Passage by 1Password, che consente agli sviluppatori di implementare l’autenticazione con chiave passiva nelle loro app e siti web con solo due righe di codice. Più avanti quest’anno, gli utenti potranno anche accedere a 1Password utilizzando una chiave passiva, creando la prima esperienza completamente senza password del settore.

La soluzione è stata anche riconosciuta per la sua innovazione nella sicurezza aziendale e inserita nelle liste Forbes Cloud 100, Enterprise Tech 30, Liminal’s Companies to Watch e InfraRed 100.

Related Posts
La nuova Legge UE per l'intelligenza artificiale
Leggi di più

La nuova Legge Europea per l’intelligenza artificiale

L'Europarlamento ha approvato una legge rivoluzionaria sull'intelligenza artificiale (IA), stabilendo nuovi standard normativi che vietano specifiche applicazioni di IA. Questo include il divieto di sistemi di categorizzazione biometrica e l'acquisizione massiva di immagini facciali dal web o da videocamere di sicurezza per creare database destinati al riconoscimento facciale. Inoltre, la legislazione proibisce l'uso di tecnologie per l'analisi delle emozioni nei luoghi di lavoro e nelle istituzioni scolastiche, nonché l'implementazione di sistemi di valutazione sociale e metodi di polizia predittiva.