1 quotidiano su 6 in America sarà di GateHouse – Gannet

Quotidiano in Classe

Due dei principali editori Statunitensi hanno stipulato un accordo di fusione in base al quale New Media (GateHouse) acquisirà Gannett. Dopo la chiusura dell’operazione, gli azionisti di Gannett deterranno circa il 49,5% della società combinata e gli azionisti di New Media circa il 50,5%. Il valore dell’operazione è stimato in 1,4 miliardi di dollari.

La fusione di due delle più importanti case editrici Statunitensi porterà in dote 260 quotidiani locali e 464 settimanali, nonché il famoso USA TODAY, il marchio di punta di Gannett.

L’ampiezza e la profondità dell’offerta digitale di ogni azienda renderà la nuova azienda leader nel settore dei lettori digitali e su carta: in pratica 1 quotidiano su 6 in America sarà edito dalla nuova società.

La fusione però non sarà indolore, già nel comunicato diffuso dalle due società si citano risparmi di scala nell’ordine di 125-175 milioni di dollari visto che saranno tagliate le funzioni duplicate e forse ci si dovranno aspettare dei licenziamenti massicci di personale; infatti i risparmi sono il grande motore di questo accordo.

L’attuale Presidente e Amministratore Delegato di New Media, Michael Reed guiderà il management team di New Media. Alison Engel, attuale Chief Financial Officer di Gannett, dovrebbe essere il Chief Financial Officer della nuova azienda. Paul Bascobert, recentemente nominato Direttore Generale di Gannett, diventerà l’Amministratore Delegato della della società.

Rispondi