Drupa, il coronavirus la rimanda al 2021 per sicurezza

Drupa 2020

La fiera drupa prevista per il 16-26 giugno 2020 sarà rinviata al 20-30 aprile 2021. La Messe Düsseldorf segue così la raccomandazione del team di gestione della crisi del governo federale tedesco di tenere conto dei principi dell’Istituto Robert Koch nella valutazione del rischio di grandi eventi. Sulla base di questa raccomandazione e del recente significativo aumento del numero di persone infettate dal nuovo virus corona (SARS-CoV-2), anche in Europa, la Messe Düsseldorf ha rivalutato la situazione.

“La decisione è stata presa con i nostri comitati consultivi e le associazioni di rappresentanza”, sottolinea Werner M. Dornscheidt, Presidente del Consiglio di amministrazione della Messe Düsseldorf GmbH. Essa riflette anche i desideri dei singoli settori: “In qualità di loro partner, stiamo facendo tutto il possibile per ridurre le perdite economiche subite dai nostri espositori”.

“La città di Düsseldorf segue le direttive del governo statale. Il nostro obiettivo è quello di rallentare la diffusione del coronavirus affinché il sistema sanitario possa continuare a funzionare correttamente”, sottolinea Thomas Geisel, sindaco della capitale dello stato di Düsseldorf e presidente del consiglio di vigilanza della società fieristica di Düsseldorf.

Ritardare il più possibile la diffusione del virus è un obiettivo dichiarato anche secondo il Robert Koch Institute (RKI). Per adempiere alla responsabilità della Fiera di Düsseldorf in materia di prevenzione dei rischi, l’azienda doveva in primo luogo ridurre al minimo l’aumento del rischio di contagio in caso di eventi importanti. Le misure per ridurre il rischio di trasmissione in caso di grandi eventi, che l’Istituto Robert Koch ha definito chiaramente – come l’aerazione del locale adeguata al rischio di infezione, l’esclusione di persone dai gruppi a rischio e l’installazione completa di screening all’ingresso, erano praticamente impossibili da attuare. Inoltre, misure comparabili erano e sono irragionevoli alla luce del rapido sviluppo imprevedibile e delle dimensioni dei vari eventi con un massimo di 60.000 partecipanti.

Anche il presidente della drupa Claus Bolza-Schünemann è d’accordo: “Un rinvio della drupa era inevitabile dopo gli ultimi sviluppi. La decisione è quindi giusta e responsabile”. Molti espositori iniziano i preparativi logistici a metà marzo – l’annuncio odierno del rinvio consente a tutti gli interessati di reagire subito, di riprogrammare e di preparare la data della manifestazione nell’aprile 2021. L’entusiasmo per “abbracciare il futuro” rimane inalterato – anche nel 2021″.

Non solo Prime Video. Per il Coronavirus, la digitalizzazione a supporto di cittadini e imprese

In considerazione dell’accresciuto rischio di una fiera con una significativa partecipazione internazionale, anche le associazioni di categoria accolgono con favore l’annuncio: “drupa è il luogo d’incontro più importante per l’industria della stampa internazionale”, afferma il Dr. Markus Heering, amministratore delegato della Printing and Paper Technology Trade Association del VDMA. “Fedele al motto ‘abbraccia il futuro’, è caratterizzato da contatti personali e internazionali e da presentazioni di prodotti dal vivo. Il rischio di infezione sarebbe semplicemente troppo alto al momento attuale. Per questo motivo sosteniamo la decisione di rimandare l’evento e attendiamo con ansia la data del prossimo anno“.

Anche l’industria alberghiera di Düsseldorf sta inviando un segnale importante attraverso la sua organizzazione ombrello DEHOGA (Associazione di categoria per l’industria alberghiera): “Ci rivolgiamo ai nostri membri e all’intero settore affinché siano flessibili quando si tratta di ri-prenotazioni da parte di espositori e visitatori. Le fiere di Düsseldorf come la drupa svolgono un ruolo estremamente importante per la città, l’industria alberghiera e la ristorazione. Sarebbe controproducente non mostrare buona volontà in questa situazione”, come sottolineano sia i rappresentanti del DEHOGA-Representanti Giuseppe Saitta (Presidente Düsseldorf/Gruppo distrettuale Rhein-Kreis Neuss) che Rolf D. Steinert (Düsseldorf/Gruppo alberghiero e turistico Düsseldorf/Rhein-Kreis Neuss).

Rai Cultura: scuola a casa e l’aiuto per insegnanti e studenti

Werner M. Dornscheidt si compiace del consenso generale e dell’incoraggiamento in questa situazione particolare: “Ringraziamo tutti i partner per la loro eccellente collaborazione nel prendere queste difficili e delicate decisioni. Siamo lieti che insieme si siano trovate così rapidamente le date per fornire a tutti gli interessati un’affidabilità nella pianificazione”.

Ultimo aggiornamento 2020-03-21

La Settimana Grafica

Iscriviti alla Settimana Grafica

Rimani aggiornato su tutto quello che accade nelle Arti Grafiche e nella comunicazione, iscriviti ora alla nostra newsletter settimanale.


ai sensi dell'art. 13 Reg. UE 2016/679 e acconsento al trattamento dei dati personali

Rispondi